I MAD Lions preparano la partnership con Kappa

Il marchio spagnolo MAD Lions, di proprietà e gestito da OverActive Media, ha stretto una partnership con il marchio italiano di abbigliamento sportivo Kappa.

L’accordo vedrà le squadre dei MAD Lions indossare l’abbigliamento Kappa nella League of Legends European Championship e nella Superliga Orange, oltre che in Counter-Strike: Global Offensive’s Flashpoint.

Kappa creerà il merchandising di lifestyle e streetwear per i giocatori e i tifosi dei MAD Lions, oltre a sviluppare “accessori generici”. Il marchio di abbigliamento sportivo assumerà il controllo di tutti i processi di e-commerce dei MAD Lions, dall’inventario al servizio clienti.

Chris Overholt, CEO di OverActive Media, ha parlato della partnership in un comunicato stampa: “Siamo tutti molto entusiasti di dare il benvenuto a Kappa nella famiglia OverActive e ci sentiamo orgogliosi del fatto che, date le enormi radici dell’azienda in Europa, sia perfetta per i nostri tre franchise di MAD Lions. Questo segna una nuova era per il nostro marchio MAD Lions mentre entriamo nel mondo del lifestyle merchandising con un partner di primo piano accanto al nostro marchio”.

Questa non è la prima incursione di Kappa negli eSports. Dopo aver collaborato con l’organizzazione britannica Vexed Gaming alla fine dello scorso anno, da allora ha stabilito accordi con l’organizzazione cinese Royal Never Give Up e con l’organizzazione inglese Diabolus.

Philippe Sachet, CEO di Kappa Sport Iberia, ha aggiunto: “Alla Kappa consideriamo gli eSports il divertimento del presente e del futuro. L’accordo tra i nostri due marchi è una naturale progressione nella nostra storia perché condividiamo gli stessi valori, il fandom e lo spirito imprenditoriale. Per questa partnership, dedicheremo risorse e penseremo alla nostra linea di street-style chiamata Authentic, e saremo orgogliosi di vestire i team con la passione che è al centro del nostro business. Siamo molto lieti di sostenere e tifare per i MAD Lions nelle loro competizioni ai massimi livelli in Europa”.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Lascia un commento