IESF e WESCO

L’International Esports Federation firma un accordo con il World Esports Consortium

La International Esports Federation (IESF) e il World Esports Consortium (WESCO) hanno firmato un memorandum d’intesa con l’obiettivo di promuovere l’unità all’interno del settore. Il patto è arrivato dopo che l’IESF aveva stipulato un accordo con la Federazione Asiatica degli eSports a marzo.

Questo accordo con il WESCO fa parte di una strategia più ampia in cui l’IESF sta cercando di costruire un ecosistema sostenibile e unito, destinato a includere “tutti gli interessi e gli stakeholder” dell’industria degli eSports.

Questo memorandum d’intesa è il primo effettuato dal nuovo presidente della federazione, Vlad Marinescu, che ha sostituito Colin Webster dopo il suo ritiro dalla carica a causa di “circostanze derivanti direttamente dalla crisi della COVID-19”.

Vlad Marinescu ha parlato dell’accordo in un comunicato: “Questo memorandum segna un momento importante nell’unificazione degli eSports. I nostri obiettivi all’IESF sono l’unificazione, la collaborazione e il riconoscimento. Questo accordo raggiunge i tre obiettivi, tutti allo stesso tempo. Vorrei congratularmi e ringraziare il signor Cossi per il suo contributo. Il WESCO e l’IESF lavoreranno insieme su vari programmi in tutto il mondo per ottenere benefici positivi per tutti gli stakeholder.

“Non vediamo l’ora di collaborare con altri enti che abbiano gli stessi obiettivi dell’IESF, ossia proteggere gli atleti degli eSports, garantendo la salute mentale e fisica, e raggiungere il riconoscimento degli eSports come sport a livello globale, attraverso la federazione internazionale, e a livello nazionale attraverso le associazioni nazionali stipulando una partnership con l’autorità sportiva di ogni paese”.

L’Esports Insider ha riferito che, nonostante la concorrenza della Global Esports Federation, l’IESF non sembra lottare per stringere nuovi rapporti e accordi che probabilmente rafforzerebbero la propria posizione.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Lascia un commento